Risultati 22° Giornata – Serie D Girone A

Argentina - Acqui 2-2
Bra - Asti 2-2
Caronnese - OltrepoVoghera 1-2
Novese - Vado nd
Pro Settimo - Chieri 1-0
RapalBogliasco - Lavagnese 1-0
Sancolombano - Derthona 1-2
Sestri Levante – Cuneo 1-0
Sp.Bellinzago - Borgosesia 1-0
Saint Christophe Vallée D'Aoste – Borgomanero 1-0

ARGENTINA - ACQUI 2-2
ARGENTINA: Guerci, Lazzoni, Fici, Fiuzzi (1’ st Raguseo), Marin, Negro, Moroni (40’ pt Celotto), Gagliardi, El Khayari, Costantini, Niang (25’ pt Ferrario). A disp.: Oddo, Mangione, Di Michele, Lanteri, Conrieri, Leuzzi, All.: Bertazzon.
ACQUI: Corradino, Simoncini, Del Moro, Genocchio (19’ st Gasparotto), Emiliano, De Stefano, Cleur, Rossi., Roumadi, Innocenti (24’ st  Kean Dossè), Mugnai (31’ st Coviello). A disp.: Sacffia, Giambarresi, Martinetti, Bottino, Buonoconto, Troni. All.: Buglio.
ARBITRO: Colombo da Como
MARCATORI: 17’pt  El Khayari, 19’ pt Mugnai, 13’ st Ferrario, 29’ Roumadi
AMMONITI: Negro, Rossi


BRA - ASTI 2-2
BRA (4-3-3): Carli; Nicolini, Lombardo, Strumbo, Affinito; Provenzano (17′ st Chiazzolino), Mazzafera, Pirrotta (st 36′ Osella); Banegas, Varvelli (20′ st Pinelli), De Peralta. A disp.: Diouf, Mazza, Bottasso, Crepaldi, Firriolo, Gili. All.: Gardano.
ASTI (4-3-3): Tulino; Di Luca, Rossi, Daleno (st 29′ El Harti), Canale; Merito (23′ st Ciolli), Mangiarotti, Campanaro; Rolando, Lo Bosco, Audino (10′ st Picone). A disp.: Ruffoli, Mondo, Grazioso, Felicioli, Micillo, Maio. All.: Ascoli.
ARBITRO: Cazzaniga di Lecco
MARCATORI: 16′ pt De Peralta, 33′ pt Lo Bosco, 1′ st De Peralta, 8′ st De Peralta (aut)
AMMONITI:  Canale, El Harti, Campanaro, Affinito
Partita frizzante tra Bra e Asti nel turno infrasettimanale di serie D. Buon pubblico allo stadio “Attilio Bravi” con i giallorossi subito propositivi, al 10′, su cross di Provenzano, buona occasione con Varvelli, non sfruttata a dovere con tiro altissimo.  L’Asti risponde con una girata di Lo Bosco dalla destra, ma Audino, il in scivolata a porta vuota tira a lato. Gol mancato,gol subito: 16’ cross di Varvelli e battuta di prima intenzione dell’ex De Peralta per l’1-0 del Bra. Al 33′ l’Asti impatta: Lo Bosco riceve palla a centro area e batte Carli con un gran destro. Pochi secondi prima dell’intervallo Lo Bosco lancia Audino, il cui traversone attraversa l’area piccola senza che nessuno riesca a ribadire la sfera in rete. A inizio ripresa Banegas inventa un assist perfetto per De Peralta che  fa sedere Tulino e insacca il 2-1. Pochi minuti earriva il pareggio,  Pirrotta commette fallo su Mangiarotti. Punizione battuta da Maggiarotti che allarga per Di Luca, il cui cross viene deviato alle spalle di Carli da De Peralta. L’Asti prende campo, punizione di Mangiarotti all’11′ smanacciata da Carli. Occasionissima per il Bra al 15′, quando Banegas va via a destra servendo Provenzano, che non trova il tempo per battere Tulino. Al 21′ su un cross proveniente dalla destra Pirrotta colpisce male e batte a lato. Al 28′ occasione per il Bra: Pinelli insacca l’assist di Pirrotta, ma il gol viene annullato per offside. L’Asti è sotto assedio ma riesce ad impensierire Carli con un tiro di Lo Bosco dal limite: il portiere devia  in angolo. Al 38′ anche  il Bra si vede annullare un gol di Chiazzolino per offside.


CARONNESE - OLTREPOVOGHERA 1-2
CARONNESE: Del Frate, Testini, Lanini, Baldan, De Spa, Rudi, Tanas, Galli (30’ st Corno), Moretti), Barzotti, Martino (6’ st Guidetti). A disp.: Mercurio, Manta, Andrea Giudici, Caverzasi, Sansonetti, Niesi.  All.: Zaffaroni.
OLTREPOVOGHERA: Capra, Fautario, Romano, Niada (8’ st D’Aniello), Balestra, Di Placido, Coccu,
 Poesia, Maugeri, Panigada, Zanna (30’ st Canepa). A disp.: Gaione, Hajrullai, Lombardi, Fiolo, Decio, Pedrocchi, Aliman. All.: Visca.
ARBITRO: Guarnerin di Empoli
MARCATORI: 4’ pt Moretti, 27’ pt Coccu, 38’ st Poesio (rig.)


PRO SETTIMO - CHIERI 1-0
PRO SETTIMO : Pucci, Gallace, Vasario, Piotto, Cacciatore, Di Dio, Perrone, Didu, Spoto (9’ st Di Renzo), Marangone, Vingiano. All.: Siciliano
CHIERI: Tunno, Spera, Pautassi, Benedetto, Prizio, Grauso, Semioli, Colombo, Lazzaro, Valenti, Miello (1’ st Barbaro). All.: Zichella
ARBITRO: D'Ambrogio di Frosinone.
MARCATORE: 19' st Di Renzo.
AMMONITO: Prizio, Gallace
Primo tempo di studio da ambo le parti, con le due squadre che giocano prevalentemente a centrocampo, che non offrono tante occasioni da rete ma che comunque offrono un bello spettacolo al numeroso pubblico che oggi ha gremito il Valla. Nel secondo tempo, il gol di Di Renzo al rientro da un infortunio che dopo pochi minuti dal suo ingresso trafigge con un bel tiro il portiere Tunno su assist di Cacciatore. Il resto della ripresa vede ovviamente i collinari avanzare il baricentro dell’azione lasciando spazi per le ripartenze non sfruttate prima da Piotto e poi nuovamente da Di Renzo.


SANCOLOMBANO - DERTHONA 1-2
SANCOLOMBANO: Ghizzinardi, Cerri, Salvini, Scietti, Milani, Dragoni, Albertini (17' st Bianchi), Bravi, Farina, Odi, Radaelli (1' st Bejenaru). A disp.: Meioni, Losi M., Peraj, Manalo, Lottaroli, Brega, Ioance. All.: Tassi.
DERTHONA: Ferraroni, Ciappellano, Nebbia, Miale, Ottonello, Battaglia, Petrone, Gilio, Cavaglià (31' st Dell'Aglio), Baudinelli, Mazzocca (30' st Bruni). A disp.: Aleati, Andreis, Giordano, Montingelli, Repetto, Pellegrino, Pesola. All.: Daidola.
ARBITRO: Bariola di Piacenza.
MARCATORI: 36' pt Odi, 3' st Baudinelli, 22' st Cavaglià


SESTRI LEVANTE – CUNEO 1-0
SESTRI LEVANTE : Stancapiano, Melli, Gallotti (1’ st sanashvili), Boisfer, Lorenzini, Mautone, Provenzano (15’ st Marchesi), Monacizzo, Longobardi, Firenze, Cardini. A disp.:  Moscato, Guazzoni, Pane, Besana, Bettati, Pescatore, Olivieri. All.: Baldini
CUNEO: Cammarota, Quitadamo (38’ st Begolo), Ferrero (45’ st Cerutti), Cecchi, Alasia, Corteggiano, Barale, Lodi, Soragna, França, Garin (22’ st Montante). A disp.: Balsamo, Menon, Marengo, Romano, Sillano, Begolo, Ottobre. All.: Iacolino
ARBITRO: Meocci di Siena
MARCATORE: 37’ st Longobardi (rig.)
AMMONITI:  Melli, Firenze, Sanashvili, Ferrero, Quitadano, Barale, Cammarota
ESPULSO: 51’ st Melli
E’ il Sestri a forzare i tempi fin dall’inizio costringendo la squadra di Iacolino a difendersi dai pericolosi attacchi dei padroni di casa. Al 21' il Sestri Levante va vicinissimo al gol, il tiro di Cardini da posizione defilata trova l’ottima risposta di Cammarota. Il primo tempo si chiude senza altre grosse emozioni. Nei minuti iniziali della ripresa il Cuneo ha due buone occasioni, la prima con Quitadamo ma il tiro viene deviato da Stancampiano, la seconda con Lodi, ma il suo tiro termina fuori. Al 10’ Cuneo vicinissimo al vantaggio, cross d França, tiro di Garin e Mautone salva sulla linea.Il Sestri alza il baricentro e va in gol al 25’, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Il gol arriva al 37’ su rigore concesso dall’arbitro per fallo di Cammarota su un attaccante sestrese ed è firmato da Longobardi


SP.BELLINZAGO - BORGOSESIA 1-0
SP.BELLINZAGO: Gilardi,Pastorelli (42' st Rizzon), Cilona (35' st Panatti), Ciana, Tos, Ghidini, Migliavacca (34' st Legnani), D' Errico, Massaro, Carriero, Visconti.
BORGOSESIA: Libertazzi, Masella, Mameli, Mazzotti, Gianola, Pavan, D'Iglio (34' st Bellitta), Alvitrez (23' st Milani), Piraccini, Gasparri (22' st Tognoni), Marra.
ARBITRO: Lavelli di Sesto San Giovanni.
MARCATORE: 31' st Massaro.
Torna al successo lo Sporting Bellinzago, che batte 1-0 il Borgosesia. Primo tempo che si apre con un tiro alto di Masella dopo 3’. Al 15’ occasionissima per Gasparri, che a tu per tu con Gilardi trova la risposta superlativa del portiere gialloblu, bravo a rimanere in piedi fino all’ultimo. Ancora Borgosesia al 25’, con D’Iglio che stoppa e calcia, il tiro sorvola la traversa. Lo Sporting soffre il palleggio del Borgosesia, che al 41’ va vicinissimo al vantaggio: sulla acrobazia di Gasparri, Gilardi evita la rete. Nel secondo tempo meglio lo Sporting, che prova anche a proporsi. Migliavacca si fa vedere al 21’ con un tiro che non crea problemi a Libertazzi. Due minuti dopo invece grande chance per il l’esterno ticinese: palla perfetta di Massaro per Migliavacca, che consente però a Libertazzi si salvarsi con un’uscita a valanga. La partita si sblocca al 31’: palla recuperata in mezzo al campo da D’Errico, che allarga per Migliavacca che serve in profondità Massaro che salta Libertazzi e deposita la palla in rete. Al 44' ci vuole un riflesso eccezionale di Gilardi per negare il gol a Masella, che di testa aveva staccato a colpo quasi sicuro.


Classifica: Pro Settimo & Eureka 44; Cuneo 42; Chieri 41; Caronnese 40; Sestri Levante, Oltrepovoghera 38; Bra, Lavagnese 37; Borgosesia 36; Sporting Bellinzago 34; Acqui 30; Argentina Arma 29; Vado, Asti 27; Novese, Sancolombano 23; Derthona 19;  Saint Christophe Vallée D'Aoste 15; Rapallobogliasco 15;  
Borgomanero 6
21 gennaio 2015

Risultati 21° Giornata – Serie D Girone A

Acqui - Novese  2-2
Asti -  OltrepoVoghera 1-0
Borgomanero - Pro Settimo 1-3
Borgosesia - RapalBogliasco 4-1
Chieri - Argentina 2-1
Cuneo  - Bra  2-1
Derthona - Sestri Levante 0-2
Lavagnese - Vallée D'Aoste 4-1
Sancolombano-  Sp.Bellinzago  0-0
Vado - Caronnese 2-0


ACQUI - NOVESE  2-2
ACQUI (4-2-2):  Corradino, Coviello, Giambarresi, Genocchio, Simoncini, De Stefano, Cleur (Gasparotto 2t.), Rossi, Roumadi (Kean 2t.), Innocenti, Mugnai (Bottino 2t.)
NOVESE (4-4-2):  Masneri, Sola, Vinci (Leo 2t.), Longhi, Pollero, Commitante, Cantatore, Balestrero, Aquaro, D’Onofrio (Taverna 2t.), Ponsat.
ARBITRO: Giordano di Novara
MARCATORI: 17′ pt Cleur,  35’ st Ponsat, 45’ st Pollero, 47’ st De Stefano
AMMONITI: Innocenti,  Genocchio, Balestrero, Committante


ASTI -  OLTREPOVOGHERA 1-0
ASTI: Tulino, Canale (23' st Pira), Ciolli, Rossi A., Di Luca, Merito, Mangiarotti, Campanaro, Rolando, Maio (45' st Daleno), Audino (33' st Picone). A disp.: Ruffoli, Daleno, El Harti, Mondo, Sorato, Grazioso, Felicioli. All. : Ascoli.
OLTREPOVOGHERA: Gaione, Romano, Di Placido, Balestra, Fiolo (35' st Aliman), Fautario, Zanna (37' st Maugeri), Canepa, D'Aniello (16' st Niada), Cuccu, Panigada. A disp.: Capra, Hajrullai, Lombardi, Decio, Pedrocchi. All.: Visca
ARBITRO: Pelagatti di Livorno.
MARCATORE: 9' st Rolando.
Un primo tempo abbastanza equilibrato, anche se la partenza è stata di marca piemontese. Più veloce l'Asti a puntare palla al piede verso l'area di rigore avversaria. Al 38' viene annullato un gol all'Asti per fuorigioco di Audino su un traversone di Marito. Nella ripresa l’OltrepoVoghera alza il ritmo, al 3' in contropiede fugge Zanna palla al piede, assist morbido a centro area per Panigada che al volo di destro cerca il palo lungo ma manda la palla di poco sul fondo.Al 6' Panigada viene messo giù in area di rigore da Rossi  ma l’arbitro lascia proseguire. L’asti sblocca il risultato tre minuti dopo, un tiro di Autino da centrocampo coglie in pieno  la traversa, la palla che ritorna in campo e Rolando con il sinistro mette in rete. L’OltrepoVofghera cerca di riacciuffare il pareggio ma i tentativi non vanno a segno.


BORGOMANERO - PRO SETTIMO 1-3
BORGOMANERO: Strukelj, Adami, Losi (36' st Carrara), Francoli, Barbetta (36' st Kyeremateng), Barabino, Greco, Di Lernia, Ortolini, Piantoni (30' st Bellich), Lattari. All.:
PRO SETTIMO: Gaudio Pucci, Di Savino (16' st Vingiano), Vasario, Di Dio, Cacciatore, Grancitelli, Perrone, Marangone, Dalla Costa, Parisi (45' st Scialla), Spoto (1' st Piotto). All.: Siciliano
ARBITRO: Cavallina di Parma.
MARCATORI: 7' pt Parisi, 18' pt Losi, 31' st Parisi (rig.), 43' st Dalla Costa.
Contro un buon Borgomanero i ragazzi di Siciliano hanno ottenuto una vittoria importantissima che ha visto in Parisi l’autentico protagonista, autore di una doppietta e assist man per il terzo goal di Dalla Costa. Partita non facile perché il Borgomanero ha disputato una buona partita contrastando ogni pallone ai nostri giocatori. All’8 minuto, al primo affondo, Parisi sfrutta un’incertezza della difesa novarese ed infila con un gran tocco di sinistro il portiere Strukelj. Il Borgomanero ha una buona reazione ed al 20’, Losi dopo un triangolo con Ortolini batte Gaudio Pucci con un gran tiro che si infila sotto la traversa. Nel secondo tempo al 31’ dopo una calcio d’angolo battuto da Marangone Cacciatore viene atterrato in area, l’arbitro concede il rigore che Parisi trasforma. A questo punto i novaresi subiscono il contraccolpo ed al 42’ dopo una bella azione di prima cominciata da Grancitelli e portata avanti dal solito Parisi, Dalla Costa realizza il goal del 3-1.


BORGOSESIA - RAPALBOGLIASCO 4-1
BORGOSESIA: Fiorio, Masella, Mameli, Mazzotti (24' st Milani), Gianola, Bruzzone, D'Iglio, Alvitrez (29' st Bellitta), Piraccini, Tognoni (12' st Gasparri), Marra.
RAPALBOGLIASCO: Cvetkovic, Cimino (17' st Taddeucci), Moresco, Calzolaio, Ruopolo, Cintoi, Groppo (32' st Repetto), Owosu (27' st Fallagario), Pesaresi, Simeoni, Zivkov.
ARBITRO: D'Amato di Siena.
MARCATORI:  4' pt D’Ilio, 10' pt Calzolaio (aut.), 10' st D'Iglio, 39' st Pesaresi, 45' st Bellitta.


CHIERI - ARGENTINA 2-1
CHIERI: Tunno, Spera, Pautassi, Benedetto, Prizio, Colombo, Semioli, Panepinto, Lazzaro (34′ st Sampò), Valenti (16′ st Cimmarusti), Miello (44′ st Scavone). A disp.: Franceschi, Aleksovski, Manieri, Dell’Aera, Barbaro, Gennari. All.:  Zichella.
ARGENTINA: Guerci, Raguseo (9′ st Marin), Fici, Fiuzzi, Negro, Moroni, Celotto (26′ st Leuzzi), Ferrario (30′ st Niang), Lazzoni, Costantini, Gagliardi. A disp.: Oddo, Mangione, Di Michele, Leggio. All. Bertazzon.
ARBITRO: Lorenzin di Castelfranco Veneto
MARCATORI: 2′ st Lazzaro, 24′ st Semioli, 30′ st Marin.
Quattordicesimo risultato utile consecutivo e almeno per 24 ore, in attesa di Cuneo-Bra, azzurri al primo posto in classifica a braccetto con la Pro Settimo & Eureka loro prossima avversaria.
Per buona parte della partita il Chieri ha assediato l’area dei liguri e solo l’imprecisione sotto porta e le parate del portiere avversario hanno impedito un punteggio più rotondo. Dopo appena un minuto Chieri vicino al gol con Lazzaro, poi altre occasioni gol non capitalizzate da Panepinto (8′) e Valenti (15′ e 21′) ed infine  nel finale di tempo ancora con Valenti e Penepinto.
Il vantaggio arriva al 2′ della ripresa: apertura sulla sinistra per Miello che manda fuori tempo Raguseo ed mette in mezzo dove Lazzaro non ha difficoltà a mettere in rete la palla dell’1-0. Dopo il gol il Chieri abbassa un po’ i ritmi ed i liguri si rendono pericolosi al 10’ con MoroniDopo aver sfiorato il raddoppio all’11’ con Lazzaro, il Chieri trova il secondo gol al 24′: Semioli ruba palla a centrocampo a Costantini e lancia in profondità Lazzaro che giunto a tu per tu con Guerci apre sulla destra per Semioli che deve soltanto appoggiare in rete. Alla mezz’ora l’Argentina accorcia le distanze grazie a Moroni che serve l’assist vincente per Marin.  Ultimo sussulto al 45′ con una punizione dalla distanza dello specialista Costantini bloccata con sicurezza da Tunno.


CUNEO  - BRA  2-1
CUNEO (4-4-2): Cammarota; Barale, Alasia, Conrotto, Corteggiano; Romano (9’st Cerutti), Cecchi, Lodi, Montante (46’st Quitadamo); França, Soragna (27’st Garin). A disp.: Balsamo, Marengo, Blua, Ottobre, Begolo. All.: Iacolino.
BRA (4-3-3): Carli; Mazza, Benci, Strumbo, Affinito; Provenzano, Silva Perdomo (19’st Chiazzolino), Pirrotta; De Peralta (11’st Varvelli), Pinelli, Mazzafera. A disp.: Diouf, Lombardo, Bottasso, Nicolini, Firriolo, Crepaldi, Gili. All.: Gardano.
ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova.
MARCATORI: 25’ pt  Provenzano, 29’ pt Soragna, 33’ pt França
AMMONITI: Conrotto,  Silva Perdomo, Pirrotta, Pinelli, Mazzafera, Varvelli .
ESPULSO: 46’ pt Benci per fallo da ultimo uomo
Il  Cuneo vince in rimonta il derby della Granda e si porta al comando della classifica con un punto di vantaggio sull’accoppiata Chieri – Pro Settimo Eureka. Partita combattuta con squadre molto chiuse con il Bra pericoloso al 20’, lancio di Provenzano dalla trequarti per De Peralta, che aggancia, salta due uomini e tira, trovando però Cammarota che mette in angolo di piede. Il gol è solo rimandato al 25’, Cecchi sbaglia il retropassaggio costringendo Cammarota ad uscire di piede, la palla arriva a Provenzano che tira e trova l'incrocio dei pali dai 30 metri sorprendendo Cammarota rimasto fuori dai pali. Il Cuneo si rimette in corsa andando in gol al 29’, errore di Affinito e Strumbo che non intercettano un lancio dalle retrovie cuneesi, ne approfitta Soragna che salta Carli e insacca l’1-1. Il Cuneo prende decisamente in mano le redini del gioco e passa a condurre le danze al 34’ con França, che di sinistro mette la palla all’incrocio dei pali. Accenno di rissa sul finire del tempo per un fallo di Silva Perdomo su Cecchi. Nella ripresa il Bra cerca la rimonta e al 15’ un tiro di Varvelli sfiora il palo e poi al 25’ Cammarota deve superarsi su conclusione di Pinelli. Il Cuneo non sta a guardare e al 29’ França colpisce il montante con un tiro dal limite ma è ancora il Bra a rendersi pericoloso al 35’ con una girata di Varvelli che Cammarota respinge di piede, poi un minuto dopo sempre con Pinelli che solo davanti al portiere dei locali in spaccata calcia a lato ed infine al 40’ ancora con Pinelli che impegna severamente Cammarota. Le speranze del Bra di recuperare la partita finiscono al 46’ quando Benci viene espulso per fallo da ultimo uomo su França lanciato a rete.

 
DERTHONA - SESTRI LEVANTE 0-2
DERTHONA: Ferraroni, Petrone, Nebbia (34' st Ciappellano), Battaglia, Montingelli (25' st Ottonello), Miale, Bruni, La Caria, Chirico (29' st Dell'Aglio), Baudinelli, Mazzocca. A disp.: Aleati, Andreis, Giordano, Repetto, Pesola, Gilio.  All. Daidola.
SESTRI LEVANTE: Stancampiano, Melli, Gallotti, Boisfer, Lorenzini, Mautone, Provenzano (34' st Guazzoni), Monacizzo (46' st Marchesi), Longobardi, Firenze (40' st Olivieri), Cardini. A disp.: Moscato, Pane, Bettati, Lungu, Sanashvili, Pescatore.  All. Buttu.
ARBITRO: Maraniello di Paola.
MARCATORI: 36' pt Cardini, 27' st Firenze.


LAVAGNESE – SAINT CHRISTOPHE VALLÉE D'AOSTE 4-1
LAVAGNESE: Parma, Brusacà (1' st Cocurullo), Garrasi, Avellino, Ferrando, Passiglia, Genovali, Damiani (27' st Boggiano), Di Paola, Formigoni (12' st Canu), Croci.
SAINT CHRISTOPHE VALLÉE D'AOSTE : Amato, Balbis, Bonomo Garcia, Salese, Del Duca, Nazari, Jeantet (27' st Calabrese), Gerbaudo, Orlando, Casimirri (44' st Sako), Roncari (5' st Kambo).
ARBITRO: Ledda di Cagliari.
MARCATORI: 16' pt Garrasi, 24' pt Damiani, 36' pt Croci, 40' pt Casimirri, 39' st Boggiano.


SANCOLOMBANO-  SP.BELLINZAGO  0-0
SANCOLOMBANO: Ghizzinardi, Cerri, Salvini, Scietti, Losi, Dragoni, Bravi (14' st Albertini), Bianchi (14' st Radaelli), Farina, Bejenaru, Odi. A disp.: Meioni, Ioance, Milani, Manalo, Lottaroli, Brega, Ricotti. All.: Tassi
SPORTING BELLINZAGO: Gilardi, Pastorelli, D'Errico, Legnani, Tos, Ghidini, Migliavacca, Panatti (31' st Ciana), Massaro, Visconti (34' st Visciglia), Cilona (11' st Hanine). A disp.: Nutta, Viscomi, Scienza, Moraca, De Souza, Xhixha). All.: Koetting
ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia
AMMONITI: Losi, Pastorelli, Visconti, Hanina


VADO - CARONNESE 2-0
VADO: Lucia, Labate, Puddu, Sancinito, Venneri, Rusca, Figone (32' st Sassari), Bianchi, Dalessandro, Mair (37' st Cafferata), Chiarabini (27' st Ferrara).
CARONNESE: Del Frate, Manta (6' st Caverzasi), Lanini, Galli, De Spa, Rudi, Tanas (22' st Martino), Guidetti, Moretti (32' st Sansonetti), Corno, Barzotti.
ARBITRO: Garofalo di Torre Del Greco.
MARCATORI: 28' pt Mair, 42' pt Sancinito.

Classifica: Cuneo 42; Chieri, Pro Settimo Eureka 41; Caronnese 40; Lavagnese 37; Bra, Borgosesia 36; Sestri Levante, Oltrepovoghera 35; Sporting Bellinzago 31; Acqui 29; Argentina 28; Vado 27; Asti 26; Novese, Sancolombano 23; Derthona 16; Saint Christophe Vallee d'Aoste, RapalloBogliasco 12, Borgomanero 6

18 gennaio 2015

Risultati 20° Giornata – Serie D Girone A

Argentina - Derthona 2-1
Bra - Lavagnese 1-0
Caronnese - Asti 0-0
Novese -  Cuneo 0-1
OltrepoVoghera -  Borgomanero 1-1
Pro Settimo - Sancolombano 0-0
RapalBogliasco - Acqui 1-2
Sestri Levante - Borgosesia 0-1
Sp.Bellinzago - Chieri 2-4
Saint Christophe Vallée D'Aoste - Vado 1-2


ARGENTINA - DERTHONA 2-1
ARGENTINA: Guerci, Raguseo, Fici, Fiuzzi, Marin, Negro, Moroni, Gagliardi, Niang, Costantini, Celotto. A disp.:  Oddo, Lazzoni, Ferrario, Mangione, El Khayari, Buttitta, Lanteri, Conrieri, Colelli.  All. Bertazzon.
DERTHONA: Ferraroni, Giordano, Zefi, Miale, Ottonello, Ciappellano, Gilio, La Caria, Baudinelli, Mazzocca, Pellegrino. A disp.:  Aleati, Andreis, Bruni, Consogno, Repetto, Morando, Chirico, Cavaglià. All. Daidola.
ARBITRO: Fontani di Siena.
MARCATORI: 20' pt Niang, 43' pt Costantini, 35' st Cavaglià


BRA - LAVAGNESE 1-0
BRA: Carli, Mazza, Affinito, Lombardo, Silva Perdomo, Provenzano, Mazzafera, Chiazzolino (37'st Nicolini), Varvelli (13'st Pinelli), Porcel De Peralta, Banegas. A disp.: Diouf, Crepaldi, Firriolo, Gili, Di Stefano. All.: Gardano
LAVAGNESE: Parma, Genovali, Garrasi, Avellino, Passiglia, Venuti, Cocurullo (26'st Della Cella), Damiani, Di Paola, Boggiano (26'st Formigoni), Croci. A disp.: Roi, Velati, Davico, Ferrarotti, Bottini, Casassa. All.: Dagnino
ARBITRO: Campogrande di Roma 1
MARCATORI: 20'st Silva Perdomo
AMMONITI: Affinito, Banegas, Mazzafera, Passiglia, Venuti
La partita per il Bra potrebbe essere subito in discesa, infatti al 7’ i braidesi beneficiano di un calcio di rigore, per un fallo di Venuti su Banegas, che De Peralta vanifica tirando fuori. Il Bra comunque non demorde, Banegas è tra i più attivi, al 12’ mette in mezzo per Varvelli che mette a lato di testa, poi al 14’ si fa parare il tiro da Parma. Al 26’ un’altra bella azione Banegas – De Peralta con palla a Varvelli che spreca da due passi calciando sull’esterno della rete, poi al 32’ sempre Banegas assiste Varvelli che lancia in un corridoio Mazza , il cui cross è girato in rovesciata da Chiazzolino, al 38’ ancora Chiazzolino impegna Parma con un colpo di testa su cross di Banegas ed al 45’ è Banegas ad impegnare il portiere ospite. Nella ripresa gli ospiti colpiscono un palo al 2’ con Garrasi su spizzata di Di Paola susseguente ad un corner, poi al 12’ il Bra ha un’altra occasione per passare in vantaggio, su un  tiro cross di Perdomo, il portiere Parma riesce a deviare, la palla giunge a De Peralta che si fa parare ancora il tiro da Parma ed infine Banegas mette in rete, ma l’arbitro aveva già fermato il gioco. Il gol comunque arriva al 20’ su calcio di punizione e porta la firma di Silva Perdomo.


CARONNESE - ASTI 0-0
CARONNESE (4-4-2): Del Frate, Lanini, Giudici A., Baldan, De Spa, Rudi, Tanas, Guidetti, Moretti, Corno, Barzotti. A disp.: Mercuri, Manta, Testini, Caverzasi, Galli, Niesi, Sansonetti, Martiuno. All. Zaffaroni
ASTI (4-4-2): Tulino, Di Luca, Canale, Grazioso, Ciolli, Rossi, Audino, Merito, Lo Bosco, Mangiarotti, Rolando. A disp.: Ruffoli, Daleno, El Harti, Mondo, Peron, Sorato, Elettrico, Schiorlin, Maio. All. Ascoli
ARBITRO : Marotta di Sapri
AMMONITI: Tulino, Canale, Grazioso, Barzotti, Lo Bosco
ESPULSO: 40’ st Lo Bosco
Pareggio 0-0 sul difficile campo della Caronnese per l’Asti di mister Ascoli. Match equilibrato e novanta minuti gagliardi per i galletti che nel finale di partita perdono per doppia ammonizione capitan Lo Bosco.


NOVESE -  CUNEO 0-1
NOVESE (4-3-3): Masneri , Sola, Leo (33' st Gallio), Longhi, Pollero, Committante, Balestrero, Taverna,  (25' st Vinci), Aquaro, D'Onofrio, Siciliano (25' st Rametta). A disp. Pellegrini, Lucarino, Barcella, Pagano, La Piana, Vinci. All.: Mango
CUNEO (4-4-2): Cammarota, Barale, Corteggiano, Cecchi, Alasia, Conrotto, Romano (28' st Cerutti), Lodi, Soragna, França (41' st Begolo), Montante (39' st Garin). A disp. Balsamo, Quattrocchi, Marengo, Blua, Quitadamo, Ottobre. All.: Iacolino
ARBITRO: Rosami di Carrara
MARCATORE: 9' st França
AMMONITI: Committante e Balestrero, Cecchi
Sette vittorie ed un pareggio nelle ultime otto partite disputate, questo il ruolino del Cuneo guidato da iacolino. A decidere la gara il solito França che al 9’ del secondo tempo piazza il suo diciottesimo gol in campionato. Partita molto equilibrata  e senza grossi spunti nel primo tempo, salvo al 46’ quando Soragna di testa impegna il portiere Masneri che si salva con l’aiuto del palo. Poi nella ripresa il gol al 9’, Barale va via sulla destra , va al tiro ma la palla si stampa sul palo, sulla respinta piomba França che insacca. Il Cuneo legittima il successo, colpendo una traversa al 19’ con Romano. Domenica al Paschiero ci sarà il Derby della Granda, ospite il Bra.


OLTREPOVOGHERA -  BORGOMANERO 1-1
OLTREPOVOGHERA (4-4-2): Gaione; Decio (5' st Hajrullai), Romano, Di Placido, Fiolo; Coccu, Poesio, Fautario, Canepa (21' st Pedrocchi); Panigada, Marijanovic. A disp.: Capra, Pelide, Turatti, Zuccarelli, Doria, Anderson, D'Aniello. All. Cirelli (Visca squalificato).
BORGOMANERO (4-2-3-1): Strukelj; Adami, Barabino, Barbetta, Losi; Francoli, Di Lernia; Lattari, Maggi (1' st Bellich), Greco (33' st Kieremateng); Ortolini. A disp.: Di Pierri, Planca, Giovagnoli, Carra, Rogora. All. Rotolo.
ARBITRO: Bertozzi di Cesena
MARCATORI: 26' pt Ortolini (rig.), 7' st Marijanovic  
AMMONITI: Di Lernia , Francoli, Poesio, Canepa, Piantoni
ESPULSI: 26' pt Poesio, 25' st Marijanovic
Il Borgomanero, fanalino di coda, conquista un punto sul terreno dell’OltrepoVoghera che termina la partita addirittura in nove uomini per l’espulsione di Poesio e Marijanovic.Il Borgomanero passa in vantaggio al 26’ del primo tempo su rigore di Ortolini. Rigore concesso per leggera trattenuta in area di Poesio ai danni di Lattari. Poesio, già ammonito viene nuovamente ammonito e quindi espulso, lasciando i suoi in inferiorità numerica. Il pareggio dei locali al 7’ della ripresa con Marijanovic  che aveva sfruttato al meglio un assist di Panigada.


PRO SETTIMO - SANCOLOMBANO 0-0
PRO SETTIMO E EUREKA: Gaudio Pucci, Di Savino, Vasario, Piotto, Cacciatore, Grancitelli, Perrone (18' st Spoto), Didu, Marangone (11' st Dalla Costa), Parisi, Gallace (36' st Amedeo). A disp.: Maja, Celano, Scialla, Freda, Carluccio, Vingiano. All.: Siciliano
SANCOLOMBANO: Ghizzinardi, Cerri, Salvini, Scietti, Losi, Dragoni, Bravi (36' st Peraj), Bianchi (28' st Albertini), Farina, Odi, Bejenaru (30' st Radaelli). A disp.: Meioni, Dalcerri, Milani, Lottaroli, Brega, Ioance. All.: Tassi
ARBITRO: Trischitta di Messina
AMMONITI: Dragoni, Bianchi, Gallace, Parisi, Losi, Didu
ESPULSO: 42' pt mister Siciliano
Non va oltre lo 0-0 la Pro Settimo opposta al Sancolombano, anche se i ragazzi di mister Siciliano hanno spinto cercando il vantaggio.


SPORTING BELLINZAGO-CHIERI2-4
SPORTING BELLINZAGO: Gilardi, D’Errico, Cilona, Ciana, Tos, Rizzon, Scaldaferro (12’ st Migliavacca), Panatti, Massaro, Carriero, Visconti. All. Koetting.
CHIERI: Tunno, Spera, Pautassi, Benedetto, Prizio, Grauso, Semioli, Panepinto (1’ st Miello), Lazzaro (41’ st Sampò), Valenti (35’ st Cimmarusti), Colombo. All. Zichella.
ARBITRO: Cazzaniga di Lecco.
MARCATORI:  14’ pt Carriero, 7’ st Lazzaro (rig.), 18’ st Lazzaro, 30’ st Visconti, 38’ st Cimmarusti, 40’ st Cimmarusti.
AMMONITI: Panatti, Spera, Grauso
ESPULSO: 7’ st Rizzon
Il Chieri al tredicesimo risultato utile consecutivo, si impongono per 4-2 sullo Sporting Bellinzago. A condizionare la partita è il fortissimo vento, che nel primo tempo soffia a favore dei padroni casa, nella ripresa invece spinge i biancoazzurri. Così la prima frazione di gioco è tutta dello Sporting: Massaro e Carriero chiamano in causa Tunno, poi l'ex Renate e Verbania griffa l'1-0 con un tap-in.  Massaro sfiora il 2-0 ma viene anticipato da Prizio. La ripresa è diversa, dopo 7' rinvio lungo di Tunno, la palla prende velocità, Rizzon si vede scavalcato e trattiene, secondo il direttore di gara, Semioli. Rigore e rosso diretto per lui: dal dischetto Lazzaro ristabilisce la parità. L'ingresso di Miello, ex Primavera del Toro, cambia il match. E' lui a chiamare in causa Gilardi e poi a servire un assist perfetto per Lazzaro che raddoppia. Lo Sporting però non molla e pareggia con un colpo di testa di Visconti su cross di Migliavacca. Zichella cambia ancora, dentro Cimmarusti ed è la mossa è vincente: negli ultimi dieci minuti il neo entrato sigla la doppietta che decide il match, prima con un tocco di giustezza e poi con un gran tiro

Classifica: Caronnese 40; Cuneo 39; Chieri, Pro Settimo 38; Bra 36; OltrepoVoghera 35; Lavagnese 34; Borgosesia 33; Sestri Levante 32; Sporting Bellinzago 30; Acqui, Argentina Arma 28; Asti 23; Sancolombano, Novese 22; Vado 21; Derthona 16; Saint Christophe Vallée d'Aoste, RapalloBogliasco 12; Borgomanero 6

11 gennaio 2015

Risultati 19° Giornata – serie D Girone A

Argentina - Sp.Bellinzago 2-1
Borgomanero -     Vado 0-3
Bra - Borgosesia 3-0
Caronnese - Cuneo 0-1
Novese - Derthona 2-0
OltrepoVoghera - Lavagnese 2-0
Pro Settimo - Asti 2-0
RapalBogliasco - Chieri 1-3
Sestri Levante – Sancolombano 2-2
Saint Christophe Vallée D'Aoste - Acqui 1-0

ARGENTINA - SPORTINGBELLINZAGO 2-1
ARGENTINA: Guerci, Raguseo, Fici, Fiuzzi, Marin, Negro, Moroni, Lazzoni (39’ st Mangione), Ferrario (7’ st Niang), Gagliardi, Celotto. A disp.: Oddo, Conrieri, Di Michele, Buttitta, Lanteri, Colelli). All.:  Bertazzon
SPORTING BELLINZAGO: Gilardi, D’Errico, Cilona, Ciana, Tos, Ghidini, Pastorelli (30’ st Scienza), Visciglia, Scadaferro, Bertolino (25’ st Legnani), Visconti (25’ st Massaro). A disp.: Nutta, Viscomi, Panatti, Moraca, Xhixha, Migliavacca. All.: Koentig
ARBITRO: Tolve da Salernoa.
MARCATORI: 3’ pt Cilona, 13’ pt Fiuzzi, 14’ st Moroni
AMMONITI: Negro , Moroni Gagliardi, Celotto, Tos, Visciglia, Legnani.
Il nuovo allenatore dei rossoneri Dino Bertazzon debutta sulla panchina degli armesi con un successo targato Fiuzzi e Moroni. Primi tre punti del 2015, un’importante vittoria  a chiusura del girone d’andata Armesi in svantaggio allo “Sclavi” dopo pochi minuti con la rete firmata da Cilona, poi l’Argentina è stata capace di ribaltare il risultato e portare a casa una vittoria molto importante in chiave salvezza.


BRA - BORGOSESIA 3-0
BRA: Carli, Mazzi, Affinito, Benci, Mazzafera, Strumbo, Provenzano (19’ st Chiazzolino), Pirrotta (21’ st Nicolini), Varvelli, De Peralta, Gili (24’ st Lombardi). A disp.: Diouf, Crepaldi, Firriolo, Di Stefano, Perdomo, Banegas. All.: Gardano
BORGOSESIA: Libertazzi, Musso (21’ st Mameli), Pavan (7’ st Milani), D’Iglio, Gianola, Bruzzone, Marra, Alvitrez, Piraccini, Gasparri, Masella. A disp.: Fiorio, Bellitta, Tognoni, Vignali, Larata, Erbetta. All.: Manzo
ARBITRO: Gallione di La Spezia
MARCATORI: 18’ pt Provenzano, 27’ pt Varvelli, 2’ st Gili
AMMONITI: D’Iglio, Strumbo, Benci, Musso, Bruzzone
ESPULSI: 23’ st Benci, 29’ st Strumbo
Il Bra corre il primo pericolo al 15’ cross di Masella, tiro di Gasparri ma Carli in tuffo con la mano sinistra si salva con l´aiuto del palo, ma la reazione dei braidesi porta al gol al 18’, Mazzafera lancia Mazza sulla destra, il terzino crossa di prima intenzione, testa di Provenzano bravissimo ad inserirsi e per Libertazzi non c’è nulla da fare. Il raddoppio arriva al 27’,  De Peralta filtra per Affinito sulla sinistra che crossa il pallone sul secondo palo, dove Mazzafera prova a metterla dentro di testa e trova involontariamente la fronte di Varvelli, che, appostato a due passi dalla porta, in sospetto offside insacca, tra le proteste degli ospiti. La ripresa inizia con il terzo gol della squadra di Gardano al 2’ Pirrotta lancia De Peralta a sinistra, che salta Bruzzone e serve al centro un pallone che Gili deve solo spingere in porta. Ancora un’occasione per De Peralta che era riuscito a saltare anche il portiere Libertazzi, poi le espulsioni di Benci dà coraggio al Borgosesia che ci prova con D’Iglio. Al 29’ anche Strumbo viene allontanato per un doppio giallo ed il Bra rimane in nove uomini, ma riesce negli ultimi quindici minuti a resistere al forcing finale degli avversari.


CARONNESE - CUNEO 0-1
CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Manta, Rudi, De Spa, Lanini; Tanas, Caverzasi (34’st Sansonetti), Galli, Giudici Luca; Moretti (23’st Corno), Barzotti. A disp.: Mercuri, Testini, Giudici Andrea, Martino, Niesi. All.:  Zaffaroni.
CUNEO (4-4-2):
Cammarota; Quitadamo, Carretto, Conrotto, Corteggiano; Romano (20’st Cerutti), Barale, Lodi, Montante; França, Soragna (37’st Alasia). A disp.: Balsamo, Caridi, Cecchi, Begolo, Marengo, Ottobre, Blua. All.: Iacolino.
ARBITRO: Colinucci di Cesena.
MARCATORE: 34’ st França
AMMONITO: Lodi, De Spa, Carretto,
ESPULSO: 44’pt L. Giudici, 37’ st Carretto
Il Cuneo espugna Caronno Pertusella con un gol di França e balza così prepotentemente al terzo posto in classifica al termine del girone di andata. L’avvio è dei padroni di casa che giungono spesso e volentieri al tiro senza però mai inquadrare lo specchio della porta: il primo tiro a rete è di Giudici all’8’. Al 44’ la prima svolta nel match, Luca Giudici cerca il fallo sulla trequarti in maniera troppo plateale, l'arbitro ferma il gioco per punire la simulazione ma estrae il cartellino rosso. Espulsione e Caronnese in inferiorità numerica. Il primo tempo, condizionato dal vento si chiude sullo 0-0. Nella ripresa la Caronnese si propone nuovamente in avanti e al 9’ Barzotti pescato in profondità spreca una buona occasione deviando debolmente di testa da ottima posizione verso Cammarota. Il Cuneo cerca di sfruttare la superiorità numerica e França tenta più volte la via del gol. La fortuna non l’assiste al 25’quando riceve un cross da sinistra, si gira bene e calcia, ma  Del Frate può bloccare il tiro strozzato e l’assiste al 34’ su assist di Quitadamo, il tiro rasoterra nell’angolino non lascia scampo a Del Frate. Malgrado l’espulsione di Carretto al 37’ mper doppia ammonizione ed i quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro il Cuneo porta a casa questi tre importantissimi punti.


NOVESE - DERTHONA 2-0
NOVESE: Masneri, Sola, Leo, Taverna, Pollero, Commitante, Gallio (12' st Barcella), Cantatore, Aquaro, D'Onofrio, Ponsat. A disp.: Pellegrini, Mema, La Piana, Pagano, Ravera, Corsaletti, Vinci, Giordano. All. Mango.
DERTHONA: Ferraroni, Andreis, Mazzocca, Montingelli, Battaglia, Miale (13' st Chirico), Pellegrino (19' st Giordano), La Caria, Baudinelli, Ottonello, Serlini (31' st Cavaglià). A disp.: Aleati, Ciappellano, Mignacco, Zefi, Gilio, Repetto. All. Domenicali.
ARBITRO: Cipriani di Empoli.
MARCATORI: 4' st D'Onofrio, 17' st Aquaro

 
OLTREPOVOGHERA - LAVAGNESE 2-0
OLTREPOVOGHERA: Gaione, Decio, Bernazzani, Fautario (35’ st Pedrocchi), Balestra, Romano, Coccu, Poesio (45’ st Hajrullai) , Marijanovic (39’ st Niada), Panigada, Canepa. A disp.: Capra,Tacconi, Damato, Doria, Parini. All.: Visca
LAVAGNESE: Parma, Brusacà, Avellino, Genovali, Ferrando, Venuti, Cocurullo (18’ st Canu), Formigoni (35’ st Della Cella), Di Paola, Boggiano, Croci. A disp.: Ferrada, Davico, Casassa, Ferrarotti, Privino, Velati, Caddeo. All.: Dagnino
ARBITRO: Del Toso di Maniago.
MARCATORI: 38’ pt Poesio, 37’ st Marijanovic
AMMONITI: Ferrando, Formigoni, Brusacà, Fautario, Poesio, Balestra,
NOTE: 47’ pt Croci colpisce il palo
Primo tempo equilibrato con fase centrale appannaggio dei padroni di casa. Dopo che al  7’ la Lavagnese reclama per un evidente fallo di mano sulla linea di porta ma per l’arbitro è tutto regolare, l’Oltrepovoghera si porta in vantaggio al 38’ con un gol di Poesio e in piemo recupero al 47’ Croci colpisce il palo con un tiro che avrebbe rimesso in parità il risultato. Nella ripresa  al 37’ Marijanovic su assist di Panigada firma il definitivo 2-0


PRO SETTIMO - ASTI 2-0
PRO SETTIMO (4-4-2): Gaudio Pucci; Di Savino, Cacciatore, Grancitelli, Gallace; Perrone ( 45’ st Carluccio), Piotto, Didu, Vingiano (12’ st Vasario); Marangone, Parisi (46’ st Freda). A disp.: Maja, Celano, Di Dio, Massera,  Pinzone, Montanino. All.: Siciliano.
ASTI (3-5-2): Tulino; A. Rossi, Campanaro, Daleno (28’ pt Maio); Picone, Merito, Mangiarotti (28’ st Grazioso), Mondo (33’ pt Pira), Di Luca; Rolando, Lo Bosco. A disp.: Ruffoli, El Harti, Canale, Icardi, Sorato, Audino. All.: Ascoli.
ARBITRO: Capovilla di Verona.
MARCATORI: 2’ pt Marangone, 24’ pt Cacciatore
AMMONITI: Campanaro, Gallace
Vittoria all’inglese della Pro Settimo contro l’Asti. La compagine di Siciliano vola così al secondo posto in classifica generale al termine del girone di andata. Il primo gol della Pro Settimo arriva su una ripartenza, 2’ azione di Parisi, Tulino respinge corto e Marangone insacca in tap in con la deviazione di Daleno. Il raddoppio al 24’: punizione perfetta del rientrante Cacciatore. L’ingresso di Pira e Maio nel primo tempo danno maggior slancio ai galletti che sfiorano iol gol con Lo Bosco bloccato da una uscita di Gaudio Pucci e con un’azione personale di Rolando.  A inizio ripresa sfiora ancora il gol il capitano, poi, su traversone di Pira al 10’, è Rolando a battere a botta sicura, ma Gaudio Pucci si supera d’istinto. La Pro cerca il tris con un bel tiro dal limite di Marangone, smanacciato da Tulino, un contropiede di Parisi e un’occasione a tu per tu per Perrone, su cui è super il portiere Tulino. In piena zona Cesarini l’occasione giusta per il gol della bandiera capita a Maio, che non riesce però a deviare in rete di testa un cross dalla destra.


RAPALBOGLIASCO - CHIERI 1-3
RAPALLOBOGLIASCO: Guerrina, Cimino, Moresco, Simeoni (37′ st Falagario), Cintoi (45′ st De Persiis), Ruopolo, Costantino, Zivkov (21′ st Owusu), Pesaresi, Toledo Machado, Taddeucci. A disp.: Gianrossi, Calzolaio, Fiorentino, Groppo, Nadalin, Repetto. All. : Soda.

CHIERI: Tunno, Spera, Dell’Aera (10′ st Manieri), Benedetto, Prizio, Grauso, Semioli (37′ st Sampò), Panepinto, Valenti, Miello (28′ st Lazzaro), Scavone. A disp.: Franceschi, Aleksovski, Gennari, Cimmarusti, Colombo, Pasquero. All.: Zichella.
ARBITRO: Nehir di Cagliari
MARCATORI: 14′ pt Valenti, 37′ pt Pesaresi, 45′ pt Miello (rig.), 5′ st Miello (rig.)
Nell’ultimo turno del girone d’andata il Chieri ottiene  un meritato 3-1 in casa del RapalloBogliasco, risalendo così a 4 punti dalla vetta. I ragazzi di Zichella passano in vantaggio al 14′ con Valenti che insacca nell’angolo alla sinistra di Guerrina. I liguri pareggiato al 37′ con Pesaresi su cross di Toledo, ma prima dell’intervallo il Chieri torna avanti grazie a un rigore concesso per fallo su Spera e trasformato da Miello. Al 5′ della ripresa un secondo rigore, questa volta per fallo di mani e di nuovo trasformato da Miello, pone in cassaforte il risultato.


SESTRI LEVANTE – SANCOLOMBANO 2-2
SESTRI LEVANTE: Moscato, Melli, Sanashvilì, Boisfer, Pane, Mautone (15´ st Besana), Monacizzo (34´ st Provenzano), Marchesi, Longobardi, Firenze, Cardini (18´ st Olivieri). A disp.: Stancampiano, Guazzoni, Giovannelli, Gallotti, Lungu, Durante. All.: Baldini
SANCOLOMBANO: Ghizzinardi, Cerri, Salvini, Scietti, Losi, Dragoni, Bravi (37´ st Radaelli), Milani (1´ st Bejenaru), Farina, Odi, Brega (1´ st Albertini).A disp.: Meioni, Dalcerri, Bianchi, Ioance, Lottaroli, Peraj. All.: Tassi
ARBITRO: Ricci di Firenze
MARCATORI: 4' pt Longobardi (rig), 2’ st Boisfer, 4’ st Odi, 28’ st Farina
AMMONITI: Cardini, Scietti, Marchesi, Monacizzo, Ghizzinardi


Classifica: Caronnese 39;  Pro Settimo 37;  Cuneo 36;  Chieri 35;  Lavagnese,  OltrepoVoghera 34;  Bra 33;  Sestri Levante 32;  Sporting Bellinzago, Borgosesia 30;  Acqui, Argentina 25; Novese,  Asti 22; Vado, Sancolombano 21; Derthona 16; Saint Christophe Vallée D’Aoste, Rapallo Bogliasco 12; Borgomanero 5

4 gennaio 2015

Risultati 18° Giornata – Serie D Girone A

Acqui  - Bra 3-1
Asti  - Borgomanero 2-1
Borgosesia -  Novese 4-2
Chieri  - Sestri Levante 2-2
Cuneo – Saint Christophe Vallée D'Aoste 2-0
Derthona -  RapalBogliasco 1-1
Lavagnese -  Caronnese 2-2
Sancolombano -  Argentina 4-1
Sp.Bellinzago -  Pro Settimo 1-1
Vado  - OltrepoVoghera 2-3

ACQUI  - BRA 3-1
ACQUI: Corradino, Coviello, Giambarresi, Genocchio, Simoncini, De Stefano, Margaglio (15'st Gasparotto), Rossi, Romuadi (49'st Buonocunto), Innocenti, Cangemi (27'st Mugnai). A disp. Rovera, Martinetti, Manescalco, Cleur, Buonfiglio, Porazza. All- Buglio
BRA: Carli, Mazza (18'st Osella), Affinito, Benci, Provenzano, Strumbo, Chiazzolino (12'st Silva), Pirrotta, Pinelli, De Peralta, Gili. A disp. Diouf, Silvestri, Lombardo, Crepaldi, Mazzafera, Firriolo, Nicolini. All. Gardano
ARBITRO: Cascella di Bari
MARCATORI: 5'pt Romuadi,  32' pt Innocenti , 20’ st De Peralta (rig.), 48’ st Romuadi
ESPULSO: 35’ st Pinelli, 40’ st Osella
Avvio shock per il Bra che, subisce il primo gol dopo appena 5' quando, lancio dalle retrovie di Rossi, la difesa braidese si fa trovare impreparata, Romuadi scatta sul filo del fuorigioco e batte Carli. I termali mandano più volte in affanno la retroguardia giallorossa, ma con il passare dei minuti, il Bra aumenta i giri, e crescere di intensità sino a sfiorare il pareggio al 20' con De Peralta.  Al 32' il secondo regalo della difesa  braidese: palla persa da Affinito, traversone a centro area per Innocenti che con una girata al volo manda la palla in rewte a fil di palo. Nella ripresa il Bra scende in campo più aggressivo, l'Acqui soffre e al 20' il Bra fruisce di un calcio di rigore, traversone dalla sinistra,  Simoncini sbilancia Pinelli in area, dal dischetto  De Peralta non nsbaglia.  Alla mezz'ora ancora De Peralta di testa chiama Corradino alla parata e un  minuto più tardi, Osella tenta la via della rete con un diagonale che si perde sul fondo. Bra in inferiorità numerica al 35' quando Pinelli rimedia il secondo giallo della gara. Seppur con un uomo in meno il Bra cerca il pareggio, esponendosi però al contropiede  e proprio su una ripartenza Carli deve compiere un miracolo, respingendo una conclusione di Romuadi . Romuadi, nel recupero, ha modo di rifarsi: Benci perde palla, Gasparotto mette palla al centro dove Romuadi da due passi insacca il definitivo 3-1.


ASTI  - BORGOMANERO 2-1
ASTI (4-5-1): Tulino; Picone (13’ st Grazioso), Ciolli, A. Rossi, Di Luca; Pira, Campanaro, Mangiarotti (10’ st Maio), Merito, Rolando (37’ st Daleno); Lo Bosco. A disp.: Ruffoli, Canale, El Harti, Mondo, Felicioli, Audino. All.: Ascoli.
BORGOMANERO (4-3-1-2): Strukelj; Adami, Barabino, Barbetta, Losi; Francoli (32’ st Rota), Greco, Di Lernia; Piantoni; Ortolini, Lattari. A disp.: Di Pierri, Bellich, Rogora, Ramazza, Pianca, carrara, Bottone, Maggi. All.: Rotolo.
ARBITRO: Comunian di Biella.
MARCATORI:  8’ pt  Lo Bosco, 28’ st Rolando, 43’ st Lattari
AMMONITI: Lo Bosco, Mangiarotti , Adami, Greco, Barabino
Successo nella nebbia per l’Asti che regola il Borgomanero per 2-1. Tre reti e quattro legni in un match ricco di spunti. All’8′ Lo Bosco, in tap in dopo una battuta di Rolando, porta avanti i padroni di casa. Il Borgosesia va vicino al pareggio prima con Losi, conclusione sulla traversa, poi con Piantoni, che batte fuori da pochi passi. A inizio ripresa, su una battuta da fuori, Rossi devia fortuitamente di testa la sfera che, dopo essersi impennata, batte ancora sulla traversa. La reazione biancorossa arriva presto: Rolando, al volo, colpisce il palo, Pira, in tap in aereo, la traversa. Il raddoppio arriva alla mezzora, quando Rolando si beve un difensore e conclude di destro all’angolino basso. In pieno recupero Tulino compie due parate decisive salvando il risultato.


BORGOSESIA -  NOVESE 4-2
BORGOSESIA: Libertazzi, Masella, Mameli, Mazzotti, Gianola, Bruzzone, D'Iglio (47' st Milani), Alvitrez, Piraccini (33' st Tognoni), Gasparri (21' st Pavan), Marra.
NOVESE: Masneri, Gallio (35' st Giordano), Leo, Longhi, Taverna, Commitante, Cantatore, Balestrero, Aquaro, D'Onofrio, Ponsat.
ARBITRO: Rasia di Bassano Del Grappa.
MARCATORI: 3' pt Piraccini, 29' pt Piraccini, 39' pt Cantatore, 20' st Piraccini, 37' st Aquaro, 46' st Marra.


CHIERI  - SESTRI LEVANTE 2-2
CHIERI: Tunno, Spera, Pautassi, Benedetto, Prizio, Grauso, Colombo (36′ st Scavone), Panepinto, Lazzaro (22′ st Pasquero), Valenti (15′ st Ferrero), Miello.  A disp.: Franceschi , Aleksovski, Sampò, Gennari, Cimmarusti , Manieri. All.: Zichella.
SESTRI LEVANTE: Moscato, Pane (21′ st Melli), Sanashvili, Boisfer, Lorenzini, Mautone, Monacizzo, Marchesi (35′ st Provenzano), Olivieri (1′ st Longobardi), Firenze, Cardini. A disp.: Stancampiano, Gallotti,  Guazzoni, Besana, Bettati, Durante. All.:Baldini, in panchina Mularoni.
ARBITRO: Fontana di Siena
MARCATORI: 2′ pt Lazzaro, 20′ pt Firenze, 8′ st Lazzaro (rig.), 22′ st Longobardi (rig.)
ESPULSO: 15’ st Pautassi
Partenza sprint del Chieri che al 2’sblocca il risultato: discesa centrale di Valenti che apre a destra per Lazzaro, che batte Moscato segnando il gol dell’1-0. Nel primo quarto d’ora i chieresi hanno altre due occasioni con Lazzaro, tiro alto di poco e con Valenti che va via in contropiede ma si vede parare il tiro. Gli ospiti pareggiano al 20′: su un lancio da centrocampo Prizio sbaglia il disimpegno di testa servendo involontariamente Firenze che, indisturbato, con un preciso diagonale segna l’ 1-1. Nella ripresa con la nebbia protagonista, il Chieri torna in vantaggio all’8′ grazie a un rigore concesso per fallo su Miello e trasformato da Lazzaro. Al 15′ gli azzurri restano in dieci per l’espulsione di  Pautassi.  Il Sestri pareggia al 22’ su rigore per un fallo del neo entrato Ferrero su Longobardi, dal dischetto realizza lo stesso Longobardi. .


CUNEO – SAINT CHRISTOPHE VALLÉE D'AOSTE 2-0
CUNEO (4-4-2): Cammarota; Quitadamo, Carretto, Conrotto, Alasia; Romano (37’st Cerutti), Cecchi, Lodi, Montante; França (48’st Barale), Soragna (27’st Begolo). A disp.: Balsamo, Caridi, Corteggiano, Marengo, Sillano, Ottobre. All.: Iacolino.
SAINT CHRISTOPHE VALLE D’AOSTA (5-3-2): Amato; Balbis, Sbardella (13’st Bonomo), Del Duca, Nazzari, Sako (25’st Kambo); Orlando, Salese, Gerbaudo; Calabrese (37’st Jeantet), Trimarco. A disp.: Scarpelli, Roncari, Boussik, Grenier, Peveri. All.: Erbetta.
ARBITRO Clerico di Torino.

MARCATORI: 7’ st França, 27’ st Cecchi.
AMMONITI: Cecchi, Conrotto, Montante, Del Duca, Bonomo
In avvio di partita, Amato compie un miracolo su calcio di punizione di França, poi successivamente Romano non  sfrutta la favorevole occasione preferendo il passaggio ad un compagno anziché il tiro e al 40' ancora França manca di un nulla lo specchio della porta, mentre al 44' Montante, lanciato a rete, si fa ipnotizzare dall'estremo difensore ospite. Succede tutto nella ripresa, al 5' França manca di un nulla il gol di testa e un minuto più tardi, su cross di Montante, Del Duca rischia l'autorete, mettendo a lato di pochi centimetri. Il risultato si sblocca al 7’ su colpo di testa di França, poi un minuto dopo Carretto mette a lato di poco, al 10’ ci prova Soragna. Il raddoppio al 27’ è di Cecchi , poi la reattività di Amato nega a Lodi il terzo gol.


DERTHONA -  RAPALBOGLIASCO 1-1
DERTHONA: Ferraroni, Miale, Nebbia (47' st Zefi), Ottonello, Battaglia, Ciappellano, Pellegrino, Montingelli, Cavaglià (39' st Repetto), Baudinelli (25' st Serlini), Mazzocca. A disp.: Aleati, Mignacco, Giordano, La Caria,  Chirico.  All. Banchieri.
RAPALLOBOGLIASCO: Di Barbaro (42' st Gianrossi), Groppo (29' st Repetto), Moresco, Simeoni, Cintoi, Ruopolo, Toledo, Costantino, Taddeucci, Bounafaa (19' st Owusu), Zivkov. A disp.: Fiorentino, Cimino, Calzolaio, Nadalin, Parodi, Reyes.  All. Soda.
ARBITRO: Testi di Livorno.
MARCATORI: 16' st Ottonello, 44' st Costantino.


LAVAGNESE -  CARONNESE 2-2
LAVAGNESE (4-4-2): Parma, Brusacà, Garrasi, Avellino, Passiglia (10' st Boggiano), Damiani, Genovali (40' st De Martino), Venuti, Di Paola (48' st Marianeschi), Currarino, Croci. A disp.: Roi, Davico, Formigoni, Della Cella, Cocurullo, Canu. All. Dagnino
CARONNESE (4-4-2): Del Frate, Lanini, Giudici A. (26' st Testini) , Baldan (31' st Sansonetti), De Spa, Rudi, Tanas, Guidetti, Barzotti, Corno (18' st Moretti) , Giudici L.. A disp.: Fabbricatore, Manta, Caverzasi, Galli, Niesi, Martino. All. Zaffaroni
ARBITRO: Fichera di Catania
MARCATORI: 29' st Di Paola, 34' st Moretti, 37' st Guidetti, 41' st Di Paola
AMMONITI: Baldan, Barzotti, Guidetti, Garrasi, Genovali
ESPULSI: Baldan


SP.BELLINZAGO -  PRO SETTIMO 1-1
SP. BELLINZAGO: Gilardi, D’Errico, Cilona, Ciana, Tos, Ghidini, Pastorelli(32’st Scienza), Legnani( 7’st Migliavacca), Massaro( 12’pt Scaldaferro), Bertolino, Visciglia.
PRO SETTIMO: Gaudio Pucci, Gallace, Di Savino, Piotto, Celano, Grancitelli, Perrone, Didu, Marangone, Parisi, Di Renzo(33’st Massera)
ARBITRO: Rosami di Carrara
MARCATORI: 10’ pt Perrone, 18’ st Tos
La Pro passa in vantaggio al 10’ : deliziosa palla filtrante di Parisi per Perrone, che controlla bene e colpisce con un preciso diagonale. Sporting in difficoltà e la Pro Settimo nella prima mezz’ora sfiorano il raddoppio. Al 15’ bella percussione di Parisi, dribbling secco e puntata su cui Gilardi è attento. Al 21’ girata di Piotto su cui il portiere di casa è superlativo, mentre al 29’ il tiro di Perrone, deviato, per un soffio non diventa un assist per  Piotto. Nel finale si vede la squadra di Koetting, pericolosa sempre su angolo. Al 39’ colpo di testa di Ghidini alto su corner di Bertolino, poi al 42’ ancora Ghidini in scivolata mette fuori di poco. Ripresa senza grandi scossoni, poi al 18’ arriva il pareggio dei tigrotti: angolo di Cilona, mischia e Tos la mette dentro. La Pro Settimo si rende di nuovo pericolosa: scarico di Parisi, ma tiro alle stelle di Marangone.  Un sinistro di Cilona al 29’ chiama in causa Gaudio Pucci, bravo a distendersi ed a deviare in corner. Al 45' clamorosa occasione fallita da Migliavacca, che davanti a Gaudio Pucci, tutto solo, calcia addosso al portiere della Pro.

Classifica: Caronnese 39; Lavagnese, Pro Settimo 34; Cuneo 33; Chieri 32; Sestri, OltrepoVoghera 31; Bra, Borgosesia, Sporting Bellinzago 30; Acqui 25; Argentina Arma, Asti 22; Sancolombano 20; Novese, Vado 18; Derthona 16; RapalloBogliasco 12; Saint Christophe Valle d'Aosta 9; Borgomanero 5
21 dicembre 2014


Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci
al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it

Spazio pubblicitario

Per info su questo spazio pubblicitario chiamaci al 333 93 24 992 o invia invia una mail a commerciale@piemontegol.it